Un Mondo di Pace

“L’arte – sostenne Pablo Picasso – scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni…”

 

Da sinistra gli organizzatori del concerto: prof. Gianfranco Restivo, dott. Guerrino Perna, Casa Reale Perna di Cefalonia, prof. Joseph D’Arrigo. Al termine è stato consegnato il diploma di merito ed un omaggio floreale ai maestri organisti.

 

 

Di certo, quanti han voluto trascorrere, a sera del nove novembre, sabato, un’oretta, al Tempio della Vittoria, avranno provato quella stessa sensazione che Picasso seppe magistralmente dipingere con … parole davvero azzeccate…

 

 

Dietrich Buxtehude, Gioacchino Rossini, Paul Hindemith, Georges Bizet, Johann Philipp Kirnberger, Camille Saint-Saëns, Félix Alexandre Guilmant, Léon Boëllmann: ecco i compositori dei brani eseguiti dalla Ensemble Organisti Reggini, ovvero, quel gruppo di musicisti formatisi al reggino Conservatorio Cilea e composto da professionisti in canto, in pianoforte, in flauto, in violino, ma anche laureati in giurisprudenza ed in economia bancaria, accomunati tutti dalla passione e dallo studio per l’organo a canne.

 

Da sinistra: il parroco don Nuccio Cannizzaro, i maestri: Pierluigi Maria Romeo, Carmen Regina Pegna, Roberta Sainato, Francesca Crea, Antonino Ripepi

 

“Un mondo di pace” è, invece, il titolo del concerto, voluto dall’Universitas Studiorum San Giuseppe Moscati e dall’Associazione Accademia Madonna della Lettera di Messina, facenti entrambe parte della Casa Reale Perna.

 

 

L’evento, come sottolineato dai presidenti dei due sodalizi, Guerrino Perna e Joseph D’Arrigo, ha come finalità un amoroso gesto concreto verso due realtà, una reggina, “Villa Bethania Christi”, l’altra peloritana, “Cristo Re”, che … vivono esclusivamente per farsi, giorno dopo giorno, carezza di Dio sulle gote umide di bambini e anziani, giovani e adulti abbandonati dall’indaffarata società civile al loro destino…

 

 

E se otto sono i brani eseguiti, cinque sono i Maestri che hanno messo, entusiasticamente e gratuitamente, a disposizione i loro talenti, umani ed artistici: Antonino Ripepi, Carmen Regina Pegna, Francesca Crea, Pierluigi Maria Romeo, Roberta Sainato.

Al termine del concerto — durante il quale l’organo del Tempio della Vittoria, esaltato dalla musical maestria degli artisti, ha “strattonato” l’uditorio, scolpendo melodie e virtuosismi che hanno tolto tutta quella “polvere” che s’annidava  nei meandri esistenziali e quotidiani dei presenti — è toccato a don Nuccio Cannizzaro, parroco di “San Giorgio della Vittoria” nonché Chiesa degli Artisti, prendere il microfono, sottolineando l’imprescindibile legame tra Musica e Cultura.

Un legame, evidenziava Don Nuccio, chiamato a “sconfiggere la piaga dell’ignoranza: la cultura sviluppa mente e cuore, fa crescere, capire e sollecita il discernimento … tutto ciò all’ignoranza non va proprio giù…”

E mentre il sipario lentamente, sulle note della “Toccata” da Suite Gotique di Boëllmann, calava, nell’animo degli

M° Francesca Crea durante l’esecuzione della “Toccata” di Boellman

 

astanti nasceva, rimuginando le parole di don Cannizzaro, l’istantanea di due mani che … si cercano, si riconoscono, s’intrecciano, non si lasciano più…
In fondo, soltanto così, lasciando che la vita nostra s’avvinghi a quella Bellezza — immagine e somiglianza del Redentore – potremo contribuire alla salvezza del Mondo.

                                                                                                                                                            Antonio Marino

 

 

PROGRAMMA

Dietrich Buxtehude (1637-1707) – Preludio, Fuga e Ciaccona in Do BuxWV 137 (Antonino Ripepi, organista)

Gioacchino Rossini (1792-1868), “Quoniam Tu solus Sanctus” da Petite Messe Solennelle (Pierluigi Maria Romeo, baritono; Antonino Ripepi, organista)

Paul Hindemith (1895-1963)
– Sonata n. 2 per organo – 2° movimento (Carmen Regina Pegna, organista)

Georges Bizet (1838-1875), Agnus Dei (Francesca Crea, soprano; Roberta Sainato, organista)

Johann Philipp Kinberger (1721-1783), Ciaccona in Re maggiore (Carmen Regina Pegna, organista)

Camille Saint-Saëns (1835-1921), Panis angelicus (Francesca Crea, soprano; Carmen Regina Pegna, organista)

Félix Alexandre Guilmant (1837-1911), Preludio dalla Sonata n. 3 in do minore, op. 56 (Pierluigi Maria Romeo, organista)

Léon Boëllmann (1862-1897), “Toccata” da Suite Gothique (Francesca Crea, organista)

 

 

 

Alcuni video delle esecuzioni musicali dalla nostra pagina Facebook Chiesa degli Artisti – Reggio Calabria:

Dal concerto di ieri sera "Un Mondo di Pace" Pierluigi Maria Romeo all'organo col Preludio dalla sonata n. 3 op. 56 di Guilmant

Pubblicato da Chiesa degli Artisti – Reggio Calabria su Domenica 10 novembre 2019

 

Dal concerto di ieri sera "Un Mondo di Pace"Antonino Ripepi all'organo con il Perludio BuxWv 137 di Buxtehude

Pubblicato da Chiesa degli Artisti – Reggio Calabria su Domenica 10 novembre 2019

 

Dal concerto di ieri sera "Un Mondo di Pace",Francesca Crea nell'Agnus Dei di Bizet.All'organo Roberta Sainato

Pubblicato da Chiesa degli Artisti – Reggio Calabria su Domenica 10 novembre 2019

 

Dal concerto di ieri sera "Un Mondo di Pace"Pierluigi Maria Romeo nel "Quoniam Tu solus Sancus" da Petite Messe Solennelle di Rossini.All'organo Antonino Ripepi

Pubblicato da Chiesa degli Artisti – Reggio Calabria su Domenica 10 novembre 2019

 

Se ti piace, condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *